Our Recent Posts

October 18, 2020

October 4, 2020

Please reload

Archive

Please reload

Tags

Please reload

CHI E' DAVVERO IL NARCISISTA?

July 14, 2019

Sempre più spesso si parla dei Narcisisti, tanto che diventa difficile aggiunge altro e trattare l'argomento. Innanzi tutto partiamo dal principio....ricordiamoci che il termine deriva da Narciso, leggenda greca, condannato a non realizzare il suo amore e per questo muore.

 

Il narcisista appare di solito brillante e sicuro di sè, ha bisogno di essere al centro dell'attenzione e di avere continue conferme, ma in realtà ha una bassa autostima che non ammetterà mai e che tende ovviamente a mascherare con la sua grandiosità. Nonostante il suo bisogno oggettivo di sentirsi ed essere libero necessita di persone accanto che lo ammirino e cosi lo rassicurano vista la sua vulnerailità specie sul piano relazionale e affettivo.

 

Nella quotidianità spesso fanno fatica ad essere all'altezza delle lore stessa aspettative e di quelle che hanno creato in chi gli sta accanto, pertanto si mostrano spesso insofferenti, permalosi ma soprattutto timorosi di essere feriti. La sofferenza però viene da loro masochisticamente ed inconsapevolmente ricercata in quanto rafforza il senso di sè e della loro grandiosità. 

Possono apparire distaccati ed indifferenti ma in realtà temono la solitudine, nonostante questo non sono in grado nè di stare in una relazione nè di andarsene.

 

In un rapporto con un narcisista di solito la vittima designata è la donna, e qui parliamo più di questi casi, anche se con dinamiche diverse può verificarsi un inversione dei ruoli....non sarà mica sempre l'uomo il cattivo! 

Cerchiamo di riassumere dinamiche, trappole e soluzioni per le donne che vivono relazioni con narcisisti.....io lo faccio anche un po per autoanalisi...non si sa mai...magari non ne sono consapevole ma il mio partner è un narcisista :-)

 

Sarebbe bello poter far riconoscere qualche narcisista e magari ragionarci sopra....ma è molto improbabile perchè loro non si mettono mai in discussione!

 

Vi starete chiedendo come mai una persona sceglie di stare con un narcisista....ebbene nella scelta di un partner ci sono sempre motivazioni (conscie o meno) legate ai propri bisogni, da conflitti non risolti e dalla necessità di volersi incastrare in dinamiche rischiose. La scelta di un partner narcisista, inutile dirlo, è puramente inconscia....determinata da vari fattori come la propria 'menzogna personale' (pensate al classico 'io ti salverò' per esempio), al più comune difficile rapporto con i genitori, alla necessità di un alto livello emotivo o dal proprio narcisismo (si pensate due narcisisti insieme....magari funziona!)....si dice che in amore non c'è chi vince ne chi perde, entrambi vincono o perdono....in questa danza meravigliosa che è la vita ognuno di noi può scegliere se adeguarsi alle richieste dell'altro o meno....spesso si cade in tentazione, si cade inconsapevolmente nelle abili trappole create dal narcisista....attenzione però a voi donne che cadete...ricordatevi che la trappola vi porterà solo sofferenza e qui di seguito vi spiego perchè. 

 

Dopo la prima fase idilliaca i narcisisti fanno dietrofront e vanno in ritirata molto spesso senza neanche una reale motivazione (o meglio loro penseranno di averla ovviamente), creando confusione e alimentando la speranda del partner di poter tornare indietro e ritrovarsi nuovamente. Conoscete qualcuno che spesso dice "a questa ragazza non riesco proprio a farle capire che è finita"? bhe probabile che la persona in questione sia un narcisista!!!

 

I narcisisti, inconsciamente, se ricevono una critica possono diventare cattivi, sottolineando i difetti altrui, colpendo nei punti deboli, svalutando il partner cercando in questo di renderlo ancora piu dipendente e insicuro. Questo ahime non farà altro che rafforzare il circolo vizioso mentre il narcisista ottiene la possibilità di mantenere una certa distanza inseguendo un ideale che non troverà mai!

 In generale il narcisita scegie come 'vittima' una persona sensibile ed empatica, il suo esatto opposto, perchè il narcisista è incapace di empatia. Sceglierà l'empatico perchè di natura è portato a farsi carico dei problemi altrui e cercherà di fare stare bene il narcisista, facendo di tutto per soddisfarlo.

 

Abbiamo visto dunque che le attenzioni del narcisista sono finalizzate al mantenimento inconscio della dipendenza del partner, hanno infatti bisogno estemo di essere amati e apprezzati, cercando a loro modo nell'altro continue conferme...ma quando a cercare conferme è l'altro a farlo raramente riesce a trovarne...per cui inizia una costante ricerca di affermazione in un rapporto che invece continua a essere insoddisfacente....legati dalle proprie fobie.

 

 

Diciamolo chiaramente, ammettere di essere narcisisti è quasi impossibile ed uscirne non sarà semplice, i meccanismi malati che si creano non saranno cosi evidenti quando si è coinvolti. Le prime indicazioni che senti di dare sono di basarsi sull'amore di se stessi, sul rafforzare la propria autostima e non aspettarsi più conferme da parte del partner narcisista. Dedichiamoci ai nostri interessi, respinigiamo le svalutazioni ricevute dagli altri ma anche da noi stesse e ricostruendo quella parte di noi che abbiamo trascurato per cosi tanto tempo!!!

 

Riconoscersi in alcuni di questi tratti  può aiutare a prendere consapevolezza della situazione che si vive e questo è sempre il primo ed il piu importante passo verso la nostra felicità...anche per i narcisisti! :-)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Please reload

 

©2018 by IL VELO DI MAYA: OSSERVARE LA REALTÀ OLTRE L’ILLUSIONE. Proudly created with Wix.com