Our Recent Posts

October 18, 2020

October 4, 2020

Please reload

Archive

Please reload

Tags

Please reload

PENSIERI POSITIVI PER VIVERE MEGLIO

October 20, 2019

 

  

Il pensiero positivo da Osho, passando per Jovanotti, fino ad arrivare a noi, è sempre stato un argomento molto dibattuto. C'è chi pensa che sia una "fregatura" e che pensare positivo non cambi proprio nulla e chi invece lo reputa il sistema più rapido per cambiare la nostra vita e tutte le credenze negative che ci portiamo dietro dalla nascita ad oggi (o forse anche da prima).......Avrete già capito io a quale gruppo di pensiero appartengo :-) 

Ma intanto cerchiamo di capire perché i pensieri positivi sono così importanti; c'è un detto che ho letto da qualche parte su internet che recita:

Fai attenzione ai tuoi pensieri, perché diventano parole;

Fai attenzione alle tue parole, perché diventano le tue azioni;

Fai attenzione alle tue azioni, perché diventano abitudini;

Fai attenzione alle abitudini, perché possono formare il tuo carattere;

Fai attenzione al tuo carattere, perché diventa il tuo destino.

 

Già facilmente comprensibile l'importanza dei pensieri positivi...da loro parte tutto...i pensieri sono creatori e influiscono sulla nostra vita e sulla nostra felicità.

Stabilito che sono d'accordo e che i pensieri positivi sono fondamentali per la nostra felicità è importante svilupparli il più possibile. Qui sotto vi cito qualche metodo che si può usare:

 

  • LE AFFERMAZIONI: E’ possibile riprogrammare la nostra mente in modo che i pensieri seguano schemi mentali questa volta positivi, cambiando la prospettiva, la percezione, e prendersi la responsabilità non solo delle proprie azioni ma ancora prima dei propri pensieri. Le affermazioni sono pensieri di buona qualità, coscienti , che vengono scelti per trasformare gli schemi inconsci negativi. Il lavoro con le affermazioni ( nel mio caso insieme a quello del respiro) aiuta ad acquisire maggiore responsabilità su se stessi e sulla propria vita, dando un pensiero positivo e di qualità all'inconscio, di modo che arrivi a crederlo davvero. E siccome i pensieri come abbiamo detto sono creatori…..pensieri positivi = fatti positivi = felicità.......Semplice no? Eh Infatti No!! non è cosi semplice perché richiede una costanza e disciplina assurda, il pensiero positivo (affermazione) che di solito ci da la persona che ci segue nel nostro cammino di crescita personale va scritta almeno 10/15 volte al giorno con tanto di commenti accanto sull'effetto che in quel momento ci provoca quella affermazione...ma alla fine quel pensiero positivo chiaro e forte cancella una credenza negativa.

  • DIARIO DELLA GRATITUDINE: questo non l'ho mai provato ma da quando ne ho letto mi sono riproposta di farlo...capite bene che ho anche una vita...tra una lezione al giorno di "Un Corso in Miracoli", le affermazioni e magari la meditazione non è che rimanga più tanto tempo da dedicare a questo...ma pensavo di proporlo ai miei figli in quanto la pratica è molto facile. Prendete un quaderno apposito e scrivere 10/15 cose al giorno per cui si è grati! Questo esercizio ai bambini aiuterebbe non solo per creare pensieri positivi ma a mio avviso anche per fargli ricordare per cosa devo essere grati e che sono dei bambini fortunati...lo trovo molto educativo oltre che utile! Es: Oggi sono grato di aver avuto una buona merenda; oggi sono grato di essere vivo; oggi sono grato di avere molti amici etc etc...

  • BUTTA LA SPAZZATURA: Questa la dovevo mettere per forza perché letta nel libro "La vita del guerriero di pace" appena finito, che peraltro consiglio vivamente a tutti di leggere. Comunque..il personaggio principale, ironicamente chiamato Socrate dice al suo discepolo di buttare la spazzatura, Socrate però non intendeva quella del bidone, no, ma quella che si trova nel nostro cervello. La nostra mente è invasa da pensieri inutili che ci impediscono di vedere e apprezzare il qui e ora, che ci oscurano la vista come un manto di nebbia. Secondo Socrate bisogna 'buttare via' tutti quei pensieri che non occorrono al momento presente, specialmente se abbiamo un carattere pessimista perché per lo più questi pensieri oltre ad essere inutili saranno anche negativi. Perciò lasciamo andare tutti quei pensieri che in questo esatto momento non ci servono ma bisogna essere molto "presenti" e consci di quello che accade dentro di noi per riconoscerli e buttarli, ci vuole un po di allenamento non viene tutto così facilmente come sembra. Magari!

 

Esercizi di questo tipo oppure altri che ho citato come le lezioni del libro "Un Corso In Miracoli", o altre ancora, servono tutte per aiutarci nel quotidiano a rimanere centrati...a non perdere la vista....a rimanere nell'Essenza. E' un po come lo Yin e lo Yang, l'Essenza e l'Ego dentro di noi, e noi che dobbiamo imparare ad 'ascoltare' e seguire l'Essenza quando possibile....bilanciare se l'Ego ci mette lo zampino...tutta questione di equilibri...insomma è faticoso ve lo dico ma è la via per la felicità!!!!

Forse è il caso che io provi a spiegare cosa intendo quando si parla di Essenza ed Ego, ricordandovi che come voi io sono un meraviglioso essere in cammino che lavora per la sua crescita personale e non è facile per me spiegare a parole mie e semplici un concetto cosi importante e alla base di tutto..(forse dovrei copiare dalle dispense? )..io studiandolo davo erroneamente per scontato e chiedo scusa di questo...ma ci proverò visto che alcuni di voi me l'hanno chiesto: L'Essenza è la vera parte di noi, dove risiede l'amore, la fede, la felicità e per chi ci crede anche una parte di Dio o chi per lui, è il centro, la luce che dobbiamo seguire....poi c'è l'Ego che si nutre dei nostri dolori e si annida nel vittimismo, nella zona di confort che ci ha creato per non uscire a vedere cosa c'è fuori, e in tutte quelle emozioni come rabbia, giudizio, colpa, gelosia, rancori, vendetta e aspettative.  L'Ego cercherà e troverà tutti i modi per non  farci vedere la nostra Essenza, per non farci stare bene creando situazioni che rafforzano la sua presenza, per non darci la vista. Se vogliamo sintetizzare e anche un po minimizzare direi che L'Essenza è il nostro spirito e la mente il nostro Ego (mente=mentire, imbrogliare).

 

 

 

 

Please reload

 

©2018 by IL VELO DI MAYA: OSSERVARE LA REALTÀ OLTRE L’ILLUSIONE. Proudly created with Wix.com