Our Recent Posts

October 18, 2020

October 4, 2020

Please reload

Archive

Please reload

Tags

Please reload

IL TUO E' INNAMORAMENTO O AMORE?

January 12, 2020

Innamoramento e amore vengono considerati una cosa sola. Sono invece due universi che si intersecano ma non sono la stessa cosa. Spesso la sofferenza nasce dal non conoscere la differenza.

 

Quando si parla di innamoramento ci riferiamo ad uno stato psicofisico (o pulsione secondo Freud) che provoca una varietà di comportamenti caratterizzati dal forte coinvolgimento emotivo verso un'altra persona, che, a seconda dei casi, è associata a un'intensa attrazione sessuale. Quando parliamo di innamoramento parliamo quindi di qualcosa di impulsivo, viscerale e per certi versi avente a che fare più con la chimica che con la psicologia.

 

D’altra parte, l'amore risulta essere un bisogno biologico, tipico solo dell'uomo, che ci porta a cercare di costruire una storia insieme ad

 

un altro essere umano. I circuiti cerebrali che si attivano nella costruzione di questa storia sono i più nobili e complessi del cervello umano. Ogni individuo è diverso dagli altri ed è diverso il suo modo di amare. La difficoltà nasce nel momento in cui non comprendiamo il modo di amare dell'altro o addirittura non comprendiamo il nostro stesso modo di farlo.

 

Nell'innamoramento tutto ci sembra ugualmente bello, poi ci svegliamo e non capiamo più lo sguardo e le carezze dell'altro. Qui inizia il lavoro dell'amore. Un lavoro lungo volto a ricercare un modo di parlare, di guardarsi e di accarezzarsi condiviso tra due persone diverse tra loro. E' un lavoro complesso e a volte impossibile. Ma poi arriva il giorno che dici "ne vale la pena"…l'amore è proprio questo.

Nell’amore profondo, la dimensione biologica e quella affettiva sono importanti, ma nel proprio contesto e mai in modo egoistico. L’aspetto biologico non è quello fondamentale. L’aspetto fondamentale è l’altro. “Ti amo e amo il resto per te, non per me. Amo ciò che è positivo per te. E amo solo te perché ti dono il mio cuore completo, intero, senza crepe, in modo incondizionato”.

 

Credere che l'amore corrisponda all'innamoramento, da questo punto di vista, è una idea difficile da gestire e può portare a grandi sofferenze e stress. È come pensare di poter essere sempre allegri senza un motivo…non è possibile, quindi l'unica soluzione è cercare di trovare nuovi modi per raggiungere quella felicità. Per l'amore è la stessa cosa.

 

Non ti innamori di una voce, di uno sguardo, di un corpo: ti innamori dell’idea che te ne fai, di ciò che sogni, di quello che pensi e immagini.

 

L’innamoramento nasce quando pensi con intensità e attrazione, desiderio, a quella persona, non ti innamori mai di qualcuno, ma dell’idea che tu hai nella tua mente. L’innamoramento è un processo totalmente tuo, l’altro non centra nulla. Ci innamoriamo sempre e solo delle nostre idee sugli altri, di come li immaginiamo, di come li desideriamo. Per questo quando siamo innamorati gli altri sembrano così perfetti: noi non stiamo guardando queste persone, ma solo l’idea che ne abbiamo in testa….Li idealizziamo.

 

La cosa paradossale è che innamoramento e amore non hanno niente in comune.

L’innamoramento non è l’anticamera dell’amore. È una fase in cui desideriamo qualcosa perché ci piace.

 

Ecco che finisce l’innamoramento…quando pensiamo che l’altra persona non è più come prima.

Aspetta, no: quando non è più come prima noi la immaginavamo.

 

Smettiamo di sentirci innamorati quando l’idea che abbiamo in testa si scontra giorno dopo giorno con la realtà.

Quando iniziamo a vedere che davanti a noi non c’è il riflesso della nostra immaginazione e dei nostri desideri, ma una persona vera.

Quella persona inizialmente ci sembrava perfetta, conoscendola scopriamo che non è esattamente come pensavamo: Ha una sua mente, le sue emozioni, le sue paure. E noi a queste non ci avevamo forse neanche pensato all’inizio, quando non era che “ciò che abbiamo sempre desiderato”!

 

Ci innamoriamo di persone che corrispondo, almeno in parte, a un ideale che sta nella nostra testa. Facciamo tutto da soli….L’innamoramento è tremendamente egoista….. Esattamente l’opposto dell’amore.

L’innamoramento è attaccamento a qualcuno e nasce per un solo motivo: pensi che quella persona ti renderà felice e la pretendi sempre per te.

 

Ma l’innamoramento non rende felici e impedisce di amare:

 

 

L’innamoramento dice:Ti voglio perché mi piaci, perché sei quello che io ho sempre desiderato, perché sei come io voglio che tu sia”.

L’amore risponde: ”Ti amo perché sei tu”.

 

L’innamoramento dice ancora:Non voglio che cambi. Ti amo per come sei e voglio che resti così, per sempre”.

L’amore sorride: ”Cambierai, perché non sei la foto che ho in testa, perché giorno dopo giorno diventerai qualcosa di differente, e poiché ti amo sono pronto a scoprirti nuovamente ogni giorno”.

 

L’innamoramento insiste: “Io ho paura che se cambierai non sarai più la persona che mi ha fatto innamorare. Per questo io non voglio che cambi, ma che resti sempre uguale”.

L’amore spiega: “Ma la persona di cui parli non esiste. L’immagine che ti ha fatto innamorare è solo nella tua mente, poiché non c’è persona che sia uguale a se stessa nel tempo. Amare significa osservare nella realtà, comprendere chi sei ogni giorno e non attaccarsi a un’immagine di perfezione falsa e inesistente”.

 

L’innamoramento si difende: “Io ho paura che ti perderò. Che cambierai, mi volgerai le spalle, farai ciò che temo, mi deluderai. Io ho paura che soffrirò se non mi dimostrerai ogni giorno di amarmi più di ogni altra cosa”.

L’amore rassicura: “Non temo di perderti perché non mi appartieni, perché se anche dimostrassi 1000 volte di amarmi, domani potresti comunque andare via. Ma non temo di perderti poiché amandoti non voglio che tu stia qui per soddisfarmi, non voglio essere la cosa più importante della tua vita, perché se lo fossi tu combatteresti contro di me ogni giorno per avere tutto ciò che desideri, e che in buona parte non potrò mai darti”.

 

L’innamoramento conclude: “Io temo che finirò, terminerà questa favola e ci perderemo. So già che non sarò in eterno perché tu mi sfuggi e non accetti di fare sempre e solo come voglio io”.

L’amore ride: “Io so che non finirò. Potranno cambiare le relazioni tra di noi, il nome che diamo al nostro rapporto, ma l’amore non ha mai fine perché non chiede, semplicemente dà”.

 

Liberiamoci quindi dalle illusioni romantiche di film, romanzi e canzoni che riempiono la nostra cultura di sciocchezze sulla vita di coppia….Scegliamo di amare invece che innamorarci…scegliamo l’amore incondizionato….sempre!

 

 

 

Please reload

 

©2018 by IL VELO DI MAYA: OSSERVARE LA REALTÀ OLTRE L’ILLUSIONE. Proudly created with Wix.com