Our Recent Posts

October 18, 2020

October 4, 2020

Please reload

Archive

Please reload

Tags

Please reload

AMORE O AMICIZIA?

February 2, 2020

“Non è la mancanza di amore, ma la mancanza di amicizia a rendere sfortunati i matrimoni”

(Friedrich Nietzsche)

 

Ricordo una frase pronunciata da Charlotte Lucas nel capolavoro di Jane Austen, Orgoglio e pregiudizio, e dice: "La felicità nel matrimonio è interamente una questione di fortuna"… non posso che essere in assolutamente disaccordo, perché se lasciamo al caso lo sviluppo di una relazione amorosa, la felicità potrebbe diventare pura utopia. Perché una relazione funzioni davvero deve essere nutrita e curata...deve essere costruita sulla base di amicizia, affetto e intimità.

 

Quando iniziamo una relazione, la maggior parte di noi è consapevole del fatto che la fase dell’innamoramento è un tripudio di sensi e che l'esplosione ormonale dell'inizio e che finirà con il passare dei mesi o, al massimo, in uno o due anni. Tuttavia, è anche possibile che alcune coppie possano vivere insieme per tutta la vita, mantenendo un amore passionale, ma sereno, senza impazzire e senza essere dipendenti l’uno dall’altro.

 

Quando c'è amore in una relazione, li uniscono il senso di amicizia e umorismo, passione, comunicazione, la gioia che l'altro esista, progetti in comune, una buona vita sociale, compagnia, fiducia reciproca, la certezza che l'altra persona non ti farà mai del male intenzionalmente, quando il dolore dell’altro fa male, quando c'è tenerezza tra loro e hanno complicità e progetti in comune.

 

 

Molti continuano con l'idea di "amore romantico", di vita idilliaca dove non ci saranno problemi, tutto sarà perfetto e l'amore durerà per sempre, per il semplice fatto che hanno giurato "amore eterno".  Ma questa idea romantica è solo un sintomo dell'amore immaturo, dove non è richiesto molto sforzo. Questa idealizzazione dell'amore, alla fine, provoca frustrazione e disincanto ed il risultato più frequente è la rottura del legame.

 

Ecco uno dei motivi principali per cui nella società l'amore è diventato così "leggero"….una volta che inizia a cedere, al primo problema, scegliamo di buttarlo via….gettiamo troppo facilmente la spugna.  Ecco perché è sempre più difficile mantenere la capacità di essere coinvolti, consegnarsi totalmente all’altro e amare veramente. Abbiamo tanta paura di amare e lasciarci amare, paura di fidarci, di donarci totalmente.  E come meccanismo di difesa molti scelgono di avere relazioni temporanee in cui i sentimenti non sono coinvolti, ma solo attrazione e desiderio. Altri, al contrario, scelgono di avere relazioni non sane, dipendenti…dove non ci sono limiti di alcun tipo... sacrificano la loro Essenza per paura di non essere amati o di venire abbandonati.

 

Una sana relazione inizia quando mettiamo da parte l'idea che l'altra persona soddisferà i nostri bisogni insoddisfatti, quando siamo molto chiari sul fatto che la relazione è con un "essere reale" e non con un "ideale", quando accettiamo le differenze e negoziamo i disaccordi. Quando ci liberiamo dell'assurda idea romantica con cui siamo stati educati che la coppia ci darà amore incondizionato e fedeltà eterna.. un legame per sempre, che ahimè… siamo realistici… non corrisponde spesso alla realtà.

 

L'amore di una coppia è un amore complesso, nel quale oltre a condividere affinità, rispetto e apprezzamento, devono esserci attrazione fisica e desiderio sessuale, espressione di affetto, comunicazione aperta e costante rinnovamento. Quando parliamo di intimità nel linguaggio popolare, pensiamo solo a incontri sessuali, ma l'intimità è un processo più ampio e profondo. Si basa principalmente sulla conoscenza completa e definita di noi stessi, perché non può essere due se non si  è prima uno. Ognuno dei membri della coppia deve aver ben definito la propria identità, chi sono io, per condividerlo successivamente con l'altro. Credo che il un rapporto con se stessi preceda il buon rapporto con la coppia.

Quando si parla di una coppia, affinché l'intimità possa esistere, è necessario combinare alcuni elementi che la supportano e la rafforzano…. "Le relazioni intime implicano affetto, fiducia, calore, vicinanza e interdipendenza, e quella possibilità di fidarsi degli altri nei nostri aspetti più reconditi, questo è ciò che rende la relazione così speciale"

 

Credo inoltre che la comunicazione sia un pilastro fondamentale nel costruire una relazione basata sull’ intimità, la soddisfazione ed il benessere. È un elemento che se non presente può influenzare e persino cancellare l'amore. La comunicazione verbale e non verbale aiuta a conoscere l'altra persona, a conoscere i propri pensieri, sentimenti e bisogni, nonché a trasmettere i propri. È un processo a due vie. Una buona comunicazione si basa sul saper ascoltare l'altro, convalidare e tollerare le loro differenze senza implicare la sensazione di essere attaccati. La comunicazione non dovrebbe diventare un monologo. È necessario chiedere, essere interessati alla persona che sta parlando e dimostrarlo. È importante sapere come negoziare e raggiungere accordi che aiutino a risolvere i problemi che tutte le coppie hanno.

 

Le coppie per raggiungere una maggiore vicinanza e intimità hanno bisogno di tempo per parlare di entrambi dei loro ricordi e progetti; condividere i gusti, bisogni e paure; parlare della propria storia personale, della propria infanzia.. sognare insieme, condividere fantasie erotiche e sessuali, ridere e divertirsi.

 

La sessualità è una componente molto importante nella relazione della coppia e quindi deve essere aperta e sana. Alcune persone hanno correlato la sessualità solo all'atto sessuale…ma noi esprimiamo sessualità anche e soprattutto quando tocchiamo, baciamo, abbracciamo e amiamo. Il sesso è un'espressione delle emozioni. Attraverso il sesso, l'amore viene trasmesso, la tenerezza viene comunicata, è un momento in cui possiamo prenderci il lusso di essere vulnerabili, di chiedere aiuto, di esprimere paure senza sentirsi giudicati.

Dobbiamo esprimere emozioni ed esigenze emotive, essere in grado di costruire un'amicizia con due elementi importanti: l'intimità e la complicità.

 

Come preludio alla sensualità e all'erotismo, la coppia dovrebbe condividere il quotidiano (cercare di essere amici ed esprimere i propri sentimenti) per poi godere appieno del desiderio e dell’incontro sessuale. Credo quindi sia importante investire un'energia creativa nella scoperta di stimoli e situazioni che possono rinnovare il desiderio e rafforzare la relazione. La sessualità non è negli organi sessuali, ma nella comunicazione, nella capacità di dare e ricevere affetto e piacere. Per questo, è necessario un atteggiamento rilassato, ignaro e senza aspettative, per lasciarsi andare ed esprimere il profondo sentimento d'amore, lasciar fluire sentimenti, desideri, fantasie, lasciando nascere l'intimità, abbandonando la paura di lasciarsi amare, lasciando andare ... avendo solo fiducia.

 

Ritorniamo quindi alla frase di apertura dell’articolo dicendo che, Amici + Amanti è la formula perfetta per una buona relazione e il segreto per farla funzionare è solo in noi. Quindi, invece di dire al nostro partner "Ti amo", diciamo sempre "Ti sto amando"… perché l'amore è una costruzione che non finisce mai.

 

“Non è sufficiente trovare la persona giusta, dobbiamo essere la persona giusta. " (Jackson Brown Jr)

 

 

 

 

 

Please reload

 

©2018 by IL VELO DI MAYA: OSSERVARE LA REALTÀ OLTRE L’ILLUSIONE. Proudly created with Wix.com