Our Recent Posts

October 18, 2020

October 4, 2020

Please reload

Archive

Please reload

Tags

Please reload

CAMBIAMO PUNTO DI VITA: SCOMMETTIAMO SUL BICCHIERE MEZZO PIENO!

March 29, 2020

Abbiamo un grande potere su noi stessi, siamo noi ad avere il controllo dei nostri comportamenti e, soprattutto, dei nostri pensieri. A volte, però, la cosa più semplice è lasciarci trasportare dal primo pensiero che ci viene in mente e che va nella direzione opposta a quella che dovremmo seguire.

 

I pensieri di questo genere, negativi per l’effetto che producono, spesso dipendono dalla stanchezza accumulata dopo una giornata di lavoro, da problemi familiari o da preoccupazioni personali.

E se invece di concentrarci sui pensieri negativi ci lasciassimo guidare da quelli positivi? Se invece di vedere il bicchiere mezzo vuoto iniziassimo a vederlo mezzo pieno? Cambiare prospettiva è molto più semplice di quanto non si creda. Una volta generato il primo pensiero positivo, questo ci condurrà irrimediabilmente in un luogo del tutto diverso, dove ci saranno altri pensieri simili. Sono pensieri che si alimentano a vicenda e che sopravvivono per inerzia.

 

“Una persona felice non ha un insieme di circostanze, ma un insieme di atteggiamenti”

(Hugh Downs)

 

Ognuno presta attenzione a elementi diversi, ognuno con una prospettiva diversa. Ad esempio,  il semaforo rosso per alcune persone può essere fonte di stress e lamentele, mentre per altre è un’occasione per fermarsi ad ammirare il mare o il paesaggio oppure per godersi la compagnia di un amico o il programma in onda alla radio. Sono queste ultime a vedere il bicchiere mezzo pieno. Semplicemente guardano oltre quello che hanno davanti, si godono il momento che stanno vivendo senza anticipare future conseguenze negative.

 

 

La nostra mente attua spesso dei meccanismi automatici per proteggersi dai pericoli esterni e lo fa principalmente in due modi opposti, che distinguono chi li segue in ottimisti e pessimisti. Il più pericoloso tra questi meccanismi, infatti, consiste nel ragionare per catastrofi.

Questo processo inconsapevole fa pensare, nelle più svariate situazioni, a una conclusione negativa per prevenire quella che potrebbe rivelarsi una delusione troppo amara. Questo tipo di meccanismo, però, se applicato troppo frequentemente, può essere nocivo per il nostro benessere perché porta a trascurare gli aspetti più positivi e a privilegiare quelli negativi…in un loop dal quale sarà poi difficile uscire.

 

Fortunatamente, possiamo imparare a modificare i pensieri, ricordando la forza che hanno e la loro capacità creatrice.

Innanzi tutto iniziamo a  fare caso a quello che pensiamo. O ancora meglio, notiamo quando stiamo arrivando a conclusioni che non hanno basi reali. Proviamo a chiederci se quello che stiamo pensando è la realtà oggettiva oppure se è frutto di nostre interpretazioni forse un po’ troppo precipitose.

Nella maggior parte dei casi ci accorgeremo che potevamo aver considerato un solo aspetto e averne trascurati altri che potrebbero aprire la mente a nuove prospettive.

 

Ricordiamoci che se vediamo il bicchiere sempre mezzo vuoto, concentreremo tutte le nostre energie sui pensieri negativi con il risultato che rischieremo di far avverare la profezia che si è sviluppata nella nostra mente. In ogni situazione ci sarà sempre una parte molto positiva e una molto negativa….Sta a noi decidere a quale parte del bicchiere vogliamo dedicare il nostro tempo e le nostre energie.

 

 

 

 

Please reload

 

©2018 by IL VELO DI MAYA: OSSERVARE LA REALTÀ OLTRE L’ILLUSIONE. Proudly created with Wix.com